Verifica questa notizia !

Camion merci alla Costarella

Ho scritto questa lettera ai quotidiani locali:

Gentile direttore,

proprio stamani, dopo l’ennesimo episodio, ho deciso di scrivere questa lettera per tentare di sensibilizzare il Comune di Siena ad adoperarsi per risolvere quello che è uno dei problemi storici della nostra bella città: la viabilità del traffico.
Per tornare ai fatti, stamani ho assistito all’ennesima inversione di marcia, nella strada di Pescaia, di un’auto olandese, immessa contromano sulla due-corsie che sale verso la città. E questo non è che uno dei tanti episodi a cui spesso assisto nel mio quotidiano tragitto casa-lavoro ! Circa una settimana addietro sono stato presente quando un signore anziano, con la sua auto, ha pericolosamente bloccato il traffico alla rotonda della Colonna San Marco perchè, in uscita dal parcheggio della “Casa dell’Acqua”, si ostinava a voler percorrere la rotonda contromano. Capita anche di assistere ad auto ferme in mezzo alle rotonde, con il conducente intento a studiare la carta stradale, ignaro del pericolo cui sottopone gli altri automobilisti.
Fortunatamente nessuno di questi episodi ha sortito alcun effetto tragico, ma solo per puro caso.
Potrei poi raccontare che ieri pomeriggio, in prossimità della Croce del Travaglio (a 50mt da Piazza del Campo), una bambina stava per essere investita da un Taxi Merci che faceva manovra all’inizio dei Banchi di Sotto. Oppure delle decine di camion merci che regalano un ben triste spettacolo -oltre ai rischi sopra citati- alle migliaia di turisti che in questi giorni affollano la nostra città.
Credo che sempre più frequentemente, soprattutto negli ultimi anni, sia ben evidente a tutti che la città sconta un immobilismo durato anni nella gestione di un adeguato piano del traffico. La segnaletica, probabilmente, non è adeguatamente esaustiva ed il rischio di incappare in qualche brutto incidente (come purtroppo le nostre cronache sono tristemente avvezze) è piuttosto frequente.
Sono fiducioso che la nuova amministrazione comunale, soprattutto nella figura dell’Assessore Mugnaioli, sappia mettere mano alla situazione di emergenza della viabilità cittadina.

Michele Pinassi

Purtroppo i fatti raccontati sono assolutamente veri, e ne potrei raccontare molti altri. Non è una lettera che vuole puntare il dito contro la carenza di parcheggi o il traffico, ma semplicemente riportare alla luce un sistema inadeguato di viabilità che espone gli utenti della strada ad una serie di situazioni pericolose.

E’ vero, spesso gli incidenti sono causati da distrazione o alta velocità. Ma vedere molte auto imboccare contromano la strada di Pescaia mi fa pensare che forse non vi è un’adeguata segnaletica !

Speriamo, per tutti noi, che il Comune si adoperi a risolvere il problema.