Dicono che sono troppo emotivo…

Quando mi vedono in TV, molti mi dicono che mi “accaloro troppo”, che traspare troppa emotività, che devo stare più tranquillo.

Sinceramente, ma davanti al disastro che hanno fatto alla mia città, posso stare tranquillo ?

NO, ASSOLUTAMENTE NO ! Certo che mi agito, mi agito quando sento candidati arrivare a negare i problemi di bilancio del comune, mi agito quando ascolto menzogne a non finire, mi agito quando ancora sento promettere chissà quali opere…

Sono emotivo, si, perché in fondo -a differenza di altri- mi sento ancora vivo.

 

DIARIO DELLA CAMPAGNA ELETTORALE

Oggi ho affrontato due interviste dedicate ai candidati sindaco: una per Canale 3, in Piazza del Mercato, e l’altra presso gli studi di Siena TV.

Domande sul nostro programma, su come rilanciare l’economia cittadina, sulla vicenda MPS e, per concludere, il cosiddetto “appello al voto”.

Nel pomeriggio ho poi incontrato i rappresentanti dell’RSU del Comune di Siena, che mi hanno testimoniato le condizioni difficili nelle quali lavorano, ad iniziare dalla decurtazione del salario accessorio che alleggerisce i già piuttosto magri stipendi (mentre nessuna decurtazione per i tanti dirigenti). Inoltre a breve inizieranno le impegnative giornate preparative del Palio e la preoccupazione di non riuscire ad arrivare ad un accordo con la Giunta neoeletta è palpabile.

Nulla di nuovo in quanto anche i dipendenti dell’Ateneo senese, come me, stanno affrontando la medesima situazione di incertezza.

L’incontro è stato molto interessante, soprattutto perché ha permesso di chiarire alcuni aspetti programmatici molto importanti del MoVimento Siena 5 Stelle.

(Visitato in totale 1 volte, oggi 1 visite)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.