23° Mezza Maratona di Nizza

Attenzione ! Questo articolo è stato scritto più di due anni fa. Ti prego quindi di considerare che le informazioni riportate potrebbero non essere aggiornate o non più valide.

Domenica 27 Aprile 2014, sotto un cielo plumbeo che minacciava pioggia -fino a qualche ora prima diluviava- abbiamo partecipato alla 23° edizione della Mezza Maratona di Nizza.

La decisione di partecipare era maturata circa un mese prima, presi dalla voglia di fuggire via dal solito tran-tran quotidiano per qualche giorno: correre per le strade di una grande città insieme a migliaia di altri podisti, senza auto, senza caos…nel silenzio… è sempre una esperienza entusiasmante ed unica !

E’ stata anche l’occasione per tornare in Costa Azzurra, meta turistica di pregio a pochi km dall’Italia, che già avevamo visitato qualche anno prima: Costa Azzurra in Camper – 2009.

Anche questa volta eravamo in Camper ed è stata pienamente confermata l’impressione di 5 anni fa: la Costa Azzurra non è per i camper, per precise scelte politiche. Tuttavia, con un po di attenzione, è possibile trascorrere -fuori dalla stagione estiva- qualche giorno di piacevole relax.

Ma torniamo alla gara: ci siamo iscritti attraverso il sito web, pagando con carta di credito (22€ cadauno). Il giorno prima della gara, sabato 26, siamo andati a ritirare il pettorale ed il pacco gara presso l’expo, allestito nelle vicinanze di Cité du Parc. Nel pacco, piuttosto misero e deludente, qualche cadeau e la t-shirt, decisamente non entusiasmante.

Stazione di Biot

Stazione di Biot

Domenica, sveglia alle 06:30. Colazione abbondante, preparazione e ci dirigiamo verso la stazione di Biot, dove alle 07:58 passa il treno per Nizza. Alla stazione arriva qualche altro podista ed anche sul treno, piuttosto deserto, altri podisti pronti ad affrontare la gara.

Warm-up a ritmo di musica

Warm-up a ritmo di musica

La partenza sulla Promenade des Anglais, davanti al Monument du Centenaire, insieme a migliaia di altri podisti, in un clima di festa e divertimento: il warm-up, a ritmo di musica, tutti insieme davanti al palco sulla promenade !

Partenza alle 09:30. Un fiume di persone, colorato e festante, a correre per le strade di Nizza.

Sul porto di Nizza

Sul porto di Nizza

I primi 10 km sono tutti intorno alla città, con un giro nel centro e poi di nuovo sulla promenade verso il porto.

Gli ultimi 100mt dell'arrivo

Gli ultimi 100mt dell’arrivo

Ritorno verso il Monument du Centenaire, dove c’è l’arrivo per la 10 km. Da qui i mezzi-maratoneti proseguono lungo la promenade, direzione Aeroporto di Nizza. I restanti 11 km sono qui, tutto il lungomare fino all’Aeroporto e poi ritorno, per completare la competizione a pochi metri dalla partenza.

Finish !

Finish !

All’arrivo, ristoro e consegna della medaglia ricordo per tutti i finisher.

Per concludere, qualche considerazione sulla gara: è sicuramente una bella occasione per qualche giorno di vacanza in Costa Azzurra ed anche per visitare Nizza, ma il percorso, soprattutto per la seconda parte, non è proprio bellissimo. L’organizzazione è buona ma migliorabile, soprattutto per quanto riguarda i trasporti: a Nizza non c’è un campeggio per i Camper e dover campeggiare a molti km dalla città, dovendo spostarsi in treno, è piuttosto antipatico. I ristori sono piuttosto forniti, a discapito del misero pacco-gara e la maglietta tecnica non proprio fantastica.

Non saprei se consigliarla ma se vi trovate in zona, è sicuramente una bella occasione !

Michele Pinassi

Nato a Siena nel 1978, dopo aver conseguito il diploma in "Elettronica e Telecomunicazioni" e la laurea in "Storia, Tradizione e Innovazione", attualmente è Responsabile del Sistema telefonico di Ateneo presso l'Università degli Studi di Siena. Utilizza quasi esclusivamente software libero. Dal 2006 si occupa di politica locale e da giugno 2013 è Consigliere Comunale capogruppo Siena 5 Stelle.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: