Di chi è la colpa ?

Attenzione ! Questo articolo è stato scritto più di due anni fa. Ti prego quindi di considerare che le informazioni riportate potrebbero non essere aggiornate o non più valide.

Spesso sento le persone inveire contro gli extracomunitari o gli stranieri perchè “rubano il lavoro”, “sono sporchi”, “sono incivili”,”non rispettano le nostre tradizioni/usanze/religione”,”non gli fanno nulla” e “prendono loro le case popolari”. La colpa viene sempre scaricata sull’immigrato che viene in Italia pensando di trovare una miniera d’oro. A questo punto la domanda d’obbligo è: Perchè l’immigrato viene in Italia a delinquere ? Di chi è la vera colpa ?

Immigrazione in UE

Vediamo che in Italia non è che abbiamo tanti immigrati di più rispetto alla media UE. Però da noi sono considerati IL problema, IL capro espiatorio, LA causa.Io la penso diversamente. Penso che se un immigrato viene in Italia a delinquere è perchè da noi sà di farla quasi sicuramente franca. Perchè da noi non ci sono controlli di polizia frquenti come nel resto dell’UE. Perchè da noi, se ti prendono, è più facile essere rimessi in libertà che rimanere in galera. Perchè in Italia siamo estremamente garantisti: talmente garantisti che per un omicidio accertato la condanna oscilla dai 3 ai 6-10 anni. Che se dei poliziotti uccidono, in servizio, un ragazzo, vengono condannati a 3 anni e 6 mesi (e neppure radiati dalla Polizia –  Il ragazzo si chiama Federico Aldrovandi). Che se un poliziotto, sempre in servizio, uccide un tifoso la condanna sale a 6 anni (Caso Sandri). Che se l’omicidio ha l’aggravante raziale ed i futili motivi la condanna sale a 15 anni (Abdul Guibre a Milano). Che se un UBRIACO al volante investe ed uccide, spesso neanche finisce in carcere:

Guida ubriaco, romeno uccide un sedicenne: rilasciato

Ubriaco investe e uccide una ragazza

Ubriaco investe e uccide due ragazze irlandesi

Romeno ubriaco investe uccide la folla tenta di linciarlo, salvato

La colpa di chi è ? Chi ha fallito ? Chi ha le responsabilità maggiori ? Chi decide quanto vale la vita di vostro figlio, di vostro marito, di vostro padre ? Io penso che la responsabilità sia del Governo: un governo che non legifera in modo corretto, che emana leggi troppo lasse, che costringe i giudici ad emettere sentenze vergognose, che impedisce l’arresto, che amnistia i reati, che non permette la radiazione, che non rende giustizia alle vittime, che non gestisce correttamente il welfare italiano. Scariare la colpa sull’immigrato è come non volersi guardare allo specchio.

Michele Pinassi

Nato a Siena nel 1978, dopo aver conseguito il diploma in "Elettronica e Telecomunicazioni" e la laurea in "Storia, Tradizione e Innovazione", attualmente è Responsabile del Sistema telefonico di Ateneo presso l'Università degli Studi di Siena ed esperto di sicurezza informatica nello staff del DPO. Utilizza quasi esclusivamente software libero.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. AndyCapp ha detto:

    Una nota a margine
    In italia lavorano regolarmente 1.5 milioni di stranieri (che per inciso sono il 10% dell’intera forza lavoro del paese) su un totale di circa 4 milioni.

    La percentuale di clandestini, ovviamente è una stima non può essere diversamente, è attorno al 10%
    Gli immigrati producono il 9% del PIL, i Comuni italiani spendono specificamente per gli immigrati il 2,4% della loro spesa sociale (nel 2005, ultimo dato disponibile, 137 milioni di euro). Tenendo conto che gli immigrati sono fruitori anche di servizi a carattere generale, si può stimare che attualmente per loro si possa arrivare a una spesa sociale di un miliardo di euro, ampiamente coperti dai 3,7 miliardi di euro che assicurano come gettito fiscale.
    Spero con questo di aver risposto a chi chiede “chi li mantiene”

    Si arrangiano e ci avanzano pure 2,7 MILIARDI di euro

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: