Steve McCurry a Siena nel suo “Viaggio intorno all’Uomo”

La ragazza afghana

Ieri sera sono stato, insieme alla mia dolce metà, all’inaugurazione della mostra fotografica di Steve McCurry a Siena, “Viaggio intorno all’Uomo” presso il museo archeologico del Santa Maria della Scala.

Moltissime persone presenti all’inaugurazione, tra cui il famoso fotografo che ho avuto l’onore di conoscere personalmente e congratularmi con lui -per quanto possa valere- dei meravigliosi scatti che riesce a fare.

Lungo la mostra

L’inaugurazione, della quale avevo ricevuto l’invito (ma che nessuno mi ha chiesto, a dimostrazione che è giusto un pro-forma: tutti i presenti hanno potuto visitare liberamente la mostra…), ha visto il saluto del neo-sindaco Valentini, del rettore dello Spedale Santa Maria della Scala e dei curatori della mostra, oltre che -ovviamente- l’intervento del fotografo McCurry. Presenti anche il consigliere Eugenio Neri, l’ex candidato Alessandro Corsini e molti altri consiglieri e personalità di Siena, tra cui il Dott. Sacco: con Siena candidata a Capitale della Cultura, certe occasioni sono indubbiamente importanti !

Lungo la mostra

La mostra, suddivisa in 5 spazi, comprende decine di straordinarie foto dove al centro c’è l’Uomo, inteso come essere umano. Tanti i ritratti in primo piano e le scene di vita quotidiana. Alcuni scatti, particolarmente crudi, fanno letteralmente venire i brividi !

Lungo la mostra

Anche la location, il museo archeologico, è particolarmente adatto al bellissimo allestimento realizzato per la mostra, dove l’illuminazione realizzata tramite “spot” sembra accendere -letteralmente !- le foto.

Vi invito a visitare la mostra, soprattutto se -come me- siete appassionati di fotografia: ne vale veramente la pena !

Maggiori informazioni sui prezzi e gli orari al sito web: http://stevemccurrysiena.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.