Abbiamo sbagliato

Attenzione ! Questo articolo è stato scritto più di due anni fa. Ti prego quindi di considerare che le informazioni riportate potrebbero non essere aggiornate o non più valide.

Abbiamo sbagliato.

Si, lo ammetto, abbiamo sbagliato ad essere coerenti, a non voler mentire agli Italiani, a dire l’amara verità in faccia a chi, incredulo, ancora crede alle favole.

Abbiamo sbagliato a rispettare il programma elettorale, a raccontare le verità di palazzo, a denunciare gli imbrogli e i tanti -troppi- favori alle Lobby politico-finanziarie ed alla massoneria che vengono perpetrati da questa classe politica.

Abbiamo sbagliato, perché gli Italiani si spaventano davanti alla verità. Gli italiani accettano la guerriglia domenicale dentro gli stadi ma no, non puoi gridargli in faccia la verità perché “fa paura”.

Bene, abbiamo sbagliato.

Ma se questo sbaglio è l’unica strada verso la verità, sono felice, orgoglioso, di averlo fatto e di sbagliare ancora, se ve ne fosse la necessità.

Oggi cammino a testa alta per la strada, orgoglioso di questo ulteriore sbaglio, perché ho prima di tutto avuto rispetto per me stesso e per coloro che mi circondano: questa è la cosa più importante che ho e che nessuno, per ora, potrà portarmi via. E non sarò MAI vostro complice nella distruzione del mio Paese.

‪#‎nonciarrendiamo‬

[youtube width=”602″ height=”350″ video_id=”PaSU8hrgPYQ”]

P.S. Avete notato come il MoVimento 5 Stelle sia l’unica forza politica dove nessuno (ripeto: NESSUNO) è stato arrestato ? 

Michele Pinassi

Nato a Siena nel 1978, dopo aver conseguito il diploma in "Elettronica e Telecomunicazioni" e la laurea in "Storia, Tradizione e Innovazione", attualmente è Responsabile del Sistema telefonico di Ateneo presso l'Università degli Studi di Siena ed esperto di sicurezza informatica nello staff del DPO. Utilizza quasi esclusivamente software libero.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: