Celentano e Sanremo

La polemica di questi giorni è sull’exploit di Celentano al Festival di Sanremo. Il “re degli ignoranti”, invitato al Festival della Canzone Italiana, ha esordito con discorsi di natura religiosa e morale che ho trovato assolutamente inadeguati al contesto.

Non entro nel merito delle asserzioni di Adriano. Ma il contesto non mi è sembrato assolutamente adeguato ad elucubrazioni del genere.

Celentano ha fatto guadagnare alla RAI il 60% di share. Soldi, molti soldi. Per ascoltare interventi su Dio e la religione, su quotidiani come Avvenire e Famiglia Cristiana, sulla morale cristiana e cattolica. Al Festival di Sanremo. E le contestazioni di ieri sera (sabato 18/02, nda), pilotate (così asserisce Morandi), le ho trovate assolutamente di pessimo gusto ed inopportune.

Quest’anno la RAI, tra  le farfalle di Belen (come se nessuno avesse visto il suo porno…), “nude look” e modelle imbalzamate, un Rocco Papaleo che sapeva più di insipido contorno che di “piatto forte”, un Pupo che nei panni del moralista proprio non ci sta ed un Gianni Morandi che ha saputo gestire adeguatamente anche situazioni decisamente difficili.

Premetto che non ho mai amato il Festival di Sanremo. Ma oggi, domenica 19/02, si parla più di Celentano che di Emma, la vincitrice. E allora che Festival della Canzone Italiana è ?

Vi invito a lasciare la Vostra opinione nei commenti. Discutiamone, se volete !

(Visitato in totale 1 volte, oggi 1 visite)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.