#sonouneversore

Attenzione ! Questo articolo è stato scritto più di due anni fa. Ti prego quindi di considerare che le informazioni riportate potrebbero non essere aggiornate o non più valide.

Lo confesso, sono un eversore, mi faccio schifo, Napolitano ha ragione. Pago le tasse, non rubo, denuncio il malaffare, non mi faccio i cazzi miei e nessuno ha ancora cercato di comprarmi. Ho sacrificato molti giorni della mia vita per la politica in cui credo, quella del 5 stelle, mentre potevo starmene tranquillo insieme alla mia famiglia. Ho rinunciato al posto alle trifore di Palazzo Pubblico in occasione delle ultime tre carriere, ho rinunciato al permesso auto per la ZTL concessa ai consiglieri comunali, ho rinunciato ai fondi consiliari previsti. Riescono ad attaccarmi solamente per il posto auto condominiale, non avendo altro con cui potermi colpire.

Sono un problema e me ne rendo conto.

‪#‎SonoUnEversore‬

Michele Pinassi

Nato a Siena nel 1978, dopo aver conseguito il diploma in "Elettronica e Telecomunicazioni" e la laurea in "Storia, Tradizione e Innovazione", attualmente è Responsabile del Sistema telefonico di Ateneo presso l'Università degli Studi di Siena ed esperto di sicurezza informatica nello staff del DPO. Utilizza quasi esclusivamente software libero.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: