Puttanopoli

BerlusconiTutto iniziò nel lontano 1992 anni fà con Tangentopoli. Poi, nel 2006, arrivò Calciopoli e ancora dopo, nel 2007, Parentopoli. Quello che sta succedendo adesso intorno al Presidente del Consiglio Berlusconi potrebbe essere chiamato Puttanopoli.
Non credo che tutti siano adeguatamente informati sui fatti: le TV nazionali hanno letteralmente glissato sull’argomento, mentre i media stranieri hanno preso d’assalto l’intera faccenda dedicandogli copertine, programmi televisivi e colonne sui più importanti giornali, quali The Guardian, Times, El Mundo, El Pais….

Insomma, dopo tante gaffè del nostro (ma non mio) Primo Ministro (ricordiamo, prima tra tutte, il “Kapò” con cui apostrofò Schultz al parlamento europeo…) riecco che l’Italia torna sotto i riflettori dello scandalo.

Uno scandalo che, se mi permetette, ha del grottesco: questo anziano signore di oltre 70 anni (ma che si crede un giovane) che si porta a letto delle giovani e procaci escort profumatamente ricompensate da lacchè di fiducia (a quanto pare dalle notizie apparse sui quotidiani, dai 500 ai 2000€, a seconda delle prestazioni, oltre a gioielli e ricompense una tantum). Talmente grottesco che anche il timido e sempre timoroso giornale Famiglia Cristiana ha tuonato: “c’è un limite al buon senso !”.

A questo punto lancio un’appello agli elettori della PdL: perchè avete votato per Berlusconi ? Quale strano motivo vi porta a confermare ancora ed ancora un simile personaggio che riesce solo a mettere in ridicolo il nostro paese ? Mancanza di alternative a destra ? Il suo odio comunista ? Il fascino del suo potere ?

(Visitato in totale 1 volte, oggi 1 visite)
14 comments
  1. “che si porta a letto delle giovani e procaci escort profumatamente ricompensate da lacchè di fiducia”

    Le cose andrebbero dimostrate. Non mi sembra che esistano prove che dimostrino cio’.. anzi l’opposto.. visto che la presunta escort in mezzo a questa vicenda ha più volte ribadito che non c’è stata a letto.

    A me sembra sempre di più il tentativo estremo della parte politica opposta di far fuori qualcuno di scomodo che non riescono a buttar fuori con la politica seria. E un tentativo ulteriore con queste storie (per ora tutte da dimostrare) di far allontanare una certa parte di votanti storicamente di destra (chiesa) per cercare di orientarli in altra direzione… visti i comportamenti “così impuri” del capo di quella coalizione.

    Questa è la mia lettura.
    Io l’ho votato, in parte.. e più insistono su questa linea, e più sarà convinto il mio voto.

  2. Penso che uno possa andare a letto con chi vuole (compreso con prostitute) e son cazzi sua). Il discorso cambia quando vengono utilizzate risorse/strutture pubbliche pagate dai contribuenti (tra cui IO). Detto questo, non credo che la sinistra italiana abbia il potere di gestire e manipolare la stampa estera….non riesce neanche a fare un partito serio !!!!!

    SInceramente penso che la destra dovrebbe veramente liberarsi di Berlusconi e tornare ad essere una coalizione seria. Non ne ho mai condiviso le idee ma almeno erano rispettabili, adesso stanno cadendo nel ridicolo per colpa sua.

  3. La teoria eterna del complotto e’ ridicola.
    TUtta da dimostrare? Scusa sai, ci sono le foto…secondo te uno cosa si porta a casa delle puttane a fare ?

  4. @Extreme: considerando che ci sono registrazioni audio e numerose ammissioni dalle signorine in questione (nonchè gioielli-farfalla e regalini vari), direi che il problema c’è eccome. se poi aggiungi anche che questo è accaduto in una sede istituzionale come palazzo grazioli, direi che il quadro è completo.

    Ricordiamoci che questo signore è lo stesso che ha voluto il Family Day e che promuove i valori cristiani (…alla facciazza) e che fa il bacchettone a proposito di prostituzione e immigrazione (le “socievoli ” fanciulle dell’Est che vagano a Villa Certosa in perizoma o vestite da BabboNatale saranno tutte col permesso di soggiorno? :-P)

    per non parlare di noemi e SOPRATTUTTO della questione Mills: davvero credi sia giusto accordare la tua fiducia ad una persona che mente così spudoratamente per tutelare i suoi affari? Mister B. aveva persino giurato di non conoscere Mills.

  5. Questa è la dimostrazione di come le informazioni possono essere date in modo distorto, o perlomeno essere fatte
    E’ sempre stato detto (dalla presunta escort) che non ci sono stati rapporti sessuali.
    Le foto che ci sono ritraggono delle donne, al massimo in compagnia del pdc, ma mai in atteggiamenti particolari o intimi. Non mi risulta che esistano foto del genere.
    Ma se anche esistessero, ma cosa ve ce ne dovrebbe fregare se si è portato a letto qualcuno, in tutta onesta’?
    Ditemi voi dove sta una prova una che i soldi che potrebbe aver speso in questo modo non son soldi suoi. Ma davvero siete convinti che l’uomo più ricco d’italia rischierebbe l’utilizzo di denaro statale (con tutte le conseguenze anche solo di immagine) per non tirar fuori eventualmente 1000€ per una troia? Via su…
    Fermo restando ovviamente che gli abusi vanno puniti (su tutti i fronti), questi andrebbero prima dimostrati concretamente e non con delle foto che alla fine non dimostrano nulla di concreto.
    Imho questa è una gigantesca montatura politico/mediatica che alla fine finirà nel nulla.

  6. @ Extreme: forse non mi sono spiegata adeguatamente.
    Non credo affatto che il signor belusconi abbia speso 1000 euro dello stato per pagare le allegre signorine. credo invece che sia sbagliato farle entrare a palazzo grazioli (sede istituzionale) per trombarsele dopo essersele fatte procurare e pagare da un amico di dubbi costumi. Se poi non ha pagato lui direttamente ma è solo un “utilizzatore finale” (permettimi da donna di sentirmi schifata da questa bella espressione coniata dall’avv. Ghedini, che evidentemente ritiene che le donne debbano essere utilizzate al pari di bistecche o cellulari) la cosa mi disgusta lo stesso: soprattutto per la doppiezza della sua morale. promotore del family day da un lato, marpione settantenne dall’altro.

    Se poi non ha pagato le fanciulle ma si è limitato a inondarle di gioielli preziosi a forma di farfalla, tartaruga e di promesse di segnalazioni per fare fiction (e qui scusa, ma non ci sono dubbi. ci sono foto inoppugnabili e persino le registrazioni telefoniche che ho ascoltato con Saccà a cui veniva segnalata una certa Evelina “che altrimenti avrebbe fatto venir fuori un casino”), la cosa mi intristisce e mi disgusta comunque: si tratta di frequentazione di mercenarie da parte di uno che promuove il family day.

    Ti prego dunque di non tralasciare questo particolare, per me fondamentale: al di là del perbenismo, che ti giuro mi è lontano anni luce, consentimi di non perdonargli questa doppiezza. la stessa doppiezza e spregiudicatezza che si riversa su tutto, compreso lo spergiuro sulla testa dei suoi figli per confermare di non aver mai conosciuto Mills.

    la cosa che mi lascia perplessa è che evidentemente questo comportamento viene percepito come tollerabile da molti italiani, compreso te. Perchè?
    Non pretendo di farti cambiare idea, ma mi farebbe piacere instillarti il seme del dubbio.

  7. 1- Le donnine e i menestrelli sono stati aviotrasportati in Sardegna con i mezzi dell’Aeronautica Militare, quindi soldi nostri. Ci sono le foto di Apicella che scende dall’aereo e non è un fotomontaggio. Poi non mi venite a dire che la Procura di Roma ha archiviato il tutto, perchè la Procura di Roma archivia tutto ciò che riguarda Ilvio e agisce anche per far piacere a Ilvio (vedi il caso Genchi e De Magistris). Leggiamo le motivazioni della Procura e accendiamo il cervello, ad esempio sulla questione Saccà archiviata con la motivazione (tradotta dall’avvocatese): “Saccà era troppo zerbino perchè Berlusconi lo costringesse a fare qualcosa. Saccà si prostrava di sua sponte, quindi non si possono ravvedere degli scambi di favori”.

    2- Ilvio si può pigiare chi gli pare e piace, ma forse nessuno si è accorto che lui è il Presidente del Consiglio. Non puoi fare feste con gente a volontà senza alcuna misura di sicurezza. Se è passata la D’Addario (una escort assolutamente non presunta) con un registratore e fotocamera, a Palazzo Grazioli o Villa Certosa poteva passare chiunque. Inoltre è moralmente innaccettabile, specialmente quando uno così poi va in giro a organizzare i Family Day e si spaccia per paladino del Vaticano. Inoltre vorrei ricordare che in quanto iscritto alla P2 è un massone e ricordo che essere massone comporta la scomunica immediata (senza bisogno che sia ordinata da qualcuno, è come quando rubi l’ostia o picchi il Papa, sei LOGICAMENTE scomunicato).

    3- Il premier si sente in difficoltà e continua a ribadire che è “Sbagliato dare la pubblicità al Gruppo L’Espresso (Repubblica)”. http://www.repubblica.it/2009/06/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-10/querela-espresso/querela-espresso.html

    4- Se per qualcuno le foto non dimostrano niente (a parte che Topolanek ha un discreto birillo) allora fate come vi pare. E’ giustissimo che un capo di stato faccia festini pieni di donnine gnude e poi MENTA spudoratamente. E’ giustissimo che riempa di corna la moglie e chieda una deroga alla Santa Sede per ricevere la comunione anche se divorziato. E’ giustissimo che sia un massone. E’ giustissimo che faccia festini in barba alle più elementari regole di sicurezza per tutelare un capo di stato. E’ giustissimo che corrompa giudici per prendersi la Mondadori. E’ giustissimo che depenalizzi reati gravissimi come il falso in bilancio per poi cavarsela nei processi. E’ giustissimo che faccia a corsa delle leggi come il Lodo Alfano, mentre i decreti per la ricostruzione dell’Aquila possono aspettare comodamente qualche mese. E’ giustissimo che abbia tre televisioni, un mare di giornali e controlli anche politicamente la RAI. Insomma va tutto bene, queste cose ce le sognamo noi italiani non brava gente e non sono mai esistite.

  8. @EXTREME: so che è un giornale di comunisti e probabilmente non lo leggi mai, proprio per questo vorrei suggerirti il link a un’intervista pubblicata oggi. Parla Patrizia D’addario, escort dichiarata come ribadisce nell’intervista. Non ci sono fraintendimenti, lo ammette lei.
    http://www.repubblica.it/2009/06/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-10/parla-patrizia/parla-patrizia.html
    quante donne conosci che si dichiarerebbero prostitute tanto per fare un dispetto a qualcuno?

  9. @miss_ohara: riguardo ai giornali mi capita di leggere di tutto, proprio perchè di solito la verità sta in mezzo. Ho usato il termine “presunta” perchè avevo letto una intervista dove lei diceva di non essere una escort all’inizio della vicenda. Solo per questo.
    Per il resto non cosapisco perchè si continui ad dire che se le è trombate, quando non c’è dimostrazione alcuna; cmq torno a dire che non ci sarebbe nulla di sconvolgente.. visto che è cosa piuttosto diffusa.. e c’è chi lo fa e nasconde/tace allo stesso modo.
    Che poi sia sbagliato farle entrare a palazzo grazioli ok. Ma anche qui bisognerebbe vedere sotto che veste ci sono entrate. Non dico che è così, ma potrebbe pure essere che è stato organizzato l’ingresso a palazzo proprio per creare uan situazione ambigua.. come è possibile una cosa, è possibile anche l’altra no?
    Per il discorso dei termini, sei liberissima di sentirti schifata; ricorda pero’ che le escort non sono le “puttane di strada” spesso costrette a fare cio’ che fanno: le escort *scelgono* di fare cio’ che fanno, il che fa una bella differenza.. e definire utilizzatore finale colui che usa i loro “servizi” non è poi così sbagliato. Ti pare?
    Non voglio entrare troppo nel dettaglio perchè sinceramente non ne ho troppa voglia. Ma da quello che ho visto fino ad ora, secondo me, è una gran bella montatura ad arte.
    @Lex: 1- Se nell’aereo era presente anche il pdc, non c’è nulla di illegale; non vedo quindi il problema.. e non è una norma fatta ad hoc: c’è già da tempo (e sfruttata anche dalla parte politica opposta, per inciso..).
    2- Posso concordare con la necessità di coerenza da un certo punto di vista, ma se non si vuol essere coerenti non lo vedo un dramma politico o un non rispetto di leggi. Si rischi di perdere il supporto di coloro che eventualmente si sentono “presi in giro” (e son pochi.. perchè alla fine i cosiddetti credenti si comportano spesso allo stesso modo).
    3- Non capisco il problema. La ritengo una strategia di difesa. Tutto qui.
    4- Dimostrazione di come le cose possono essere distorte. Quelle foto sono prese in residenze PRIVATE e ribadisco PRIVATE. Ognuno a casa sua è libero di fare quelcheccazzo che gli pare perdio! Ma se ti fotografassero DENTRO casa tua, ti piacerebbe?? Io non lo so come ragionate.
    E’ stato più volte ribadito che quelli erano ospiti in una residenza privata all’interno della proprietà. E quindi? non potevano starsene nudi?!
    Si tira fuori di tutto per gettare fango anche quando proprio non ce ne sono le basi.
    Le foto non dimostrano un fico secco. Si vedono persone **in residenza privata** che prendono il sole o fanno il bagno nude. Embè? Non si vedono feste, atti sessuali, o altro.. e oltretutto non sarebbe certo illegittimo visto che è una residenza **privata** (o forse il concetto di proprietà privata non è valido?).
    Di corna è pieno il mondo, non mi risulta che un paio di corna impediscano di governare un paese: al massimo si dovrà pagare il muratore a casa.
    Se non vengono adottate le misure di sicurezza adeguate che è colpa di chi dovrebbe essere protetto????? No ma scherzi vero?
    Avrà depenalizzato il falso in bilancio.. un po’ come fu depenalizzato l’abuso d’ufficio per far comodo a prodi.. ricordi? Non mi pare cambi molto.
    Il lodo alfano, in un paese come il nostro era necessario per consetire al governo di fare il suo lavoro vista l’abitudine ad abbattere l’avversario con tutti i mezzi possibili: oltretutto il lodo alfano non è l’immunità (che una volta esisteva, mi par di ricordare) ma una semplice sospensione non reiterabile. Il decreto di ricostruzione dell’Aquila è successivo al lodo alfano (visto che il terremoto ancora non c’era stato) ed è stato approvato in tepi record (perchè è stato approvato martedì.. lo sai vero?).
    Se ha giornali e televisioni è un suo merito. Ed ha giornali e televisioni esattamente come l’altra parte (e non dire di no che c’è una lista bella lunga), così come ha delel banche e delle assicurazioni allo stesso modo dell’altra parte (anzi, le banche che fanno capo alla sinistra sono ben più importanti e presenti).

    Senza prenderla come un’offesa personale, dovresti imparare ad essere un po’ più imparziale nelle cose, a leggere **di tutto** ed imparare a ragionare anche con la tua testa, senza dover riprendere i discorsi che passa la corrente politica di appartenenza.

  10. @EXTREME: nonono, scusa, fermi un secondo. non voglio passare di certo per la donnina pudica che resta traumatizzata di fronte all’atto impuro del premier. il mio disgusto e il mio schifo non sono verso l’escort di lusso o prostituta di strada che sia: lo schifo è esclusivamente rivolto verso un 72enne viscido che si erge a difensore della famiglia e della morale cattolica.

    Il problema non è tanto quello che fa (condannabile moralmente, ma come dici tu lo fanno in tanti) il problema è che lui per raccattarsi l’elettorato ciellino ama dipingersi come uno stinco di santo e ultimamente ha fatto preparare persino una specie di agiografia da regalare in allegato a “il Giornale”, come ben sai quotidiano di sua proprietà.
    ora, se vuoi che la gente sappia tutto di te, che sappia quanto sei meraviglioso e che legga di quella volta che hai incontrato il papa, e di quella volta in cui hai abbracciato i tuoi figli piangenti e vuoi fargli vedere tutte le tue foto privatissime, sei TU che rompi il confine privato/pubblico. ma ovviamente, per mantenere la realtà patinata bisogna che si vedano solo certe immagini e che altre vengano occultate.

    a me non frega niente di chi si tromba (o di chi non si tromba, visto che come scrive il suo amico Feltri pare che non possa più esercitare essendo stato operato più volte…che tristezza leggere ste cose 🙂 vorrei perlomeno che avesse la decenza di non sparare a zero sui presunti amorali che non sono scesi in piazza per il family day.

    Il problema è che questo è il suo approccio alle questioni, e io non lo posso condividere: fai quel che dico, non fare quel che faccio.
    che tristezza, ribadisco.

    e poi, scusa, perchè garantire la seggiolina e il posto di primo ministro a una persona che è stata riconosciuta colpevole di corruzione? Mills è stato condannato per aver ricevuto TANGENTI, con tanto di fax e telefonate e documenti che lo provano.

    Come mi giustifichi la questione Mills?

    Voglio concludere con un articolo un po’ datato, che è stato scritto dal giornale degli attuali alleati di governo di berlusconi: questa inchiesta infatti è stata pubbicata dalla Padania, quando ancora lega e forza italia non avevano seggioline in comune da difendere. come vedi, non solo i comunisti ( o presunti tali, visto che io non mi ritengo affatto tale e condivido l’idea di proprietà privata nonostante i tuoi timori) nutrivano ampi dubbi nei confronti del tuo presidente del consiglio.

    Se hai tempo, dagli un’occhiata: è un po’ lungo ma piuttosto istruttivo.
    e soprattutto, converrai con me che non è stato scritto da dei comunisti bastardi eversivi.

    http://lerane.wordpress.com/zompettando-allindietro/quando-bossi-ce-laveva-duro-duretto-dai/

  11. @extreme palazzo grazioli e un edificio di stato, giusto per.
    che non abbia fatto niente di ilelgale per carita…anche farsi di coca o ubriacarsi tutte le sere o andare a troie e’ legale…saro un filo bigotto, ma io preferirei essere governato da altre persone, se permetti.
    Chiudo con una nota del PDL di 2/3 annetti fa, a proposito dell’On Mele (che anche lui non fece nulla di illegale) “per i deputati la privacy non esiste, devono essere sempre prionti a rispondere a chi li elegge e a chi li paga”

    Cambiato idea ?

  12. @AndyCapp: Palazzo Grazioli è la residenza privata del premier, non quella istituzionale. Ovvio che anche la residenza privata, se è del premier, diventa “di Stato” in quanto va garantita la sicurezza. Ma resta una residenza privata. La differenza è formale e sostanziale.
    Formale: se inviti puttane a palazzo Chigi, offendi le istituzioni. Se le inviti a palazzo Grazioli, no (al massimo offendi quegli elettori che ti credevano un santo);
    Sostanziale: a palazzo Chigi hai gli incontri istituzionali. A palazzo Grazioli, quelli privati. Una puttana a palazzo Chigi la puoi invitare solo se è ministro o capo di Stato o di Governo o ambasciatore… L’accoglienza è pagata dai contribuenti, a palazzo Grazioli la paga il padrone di casa.
    Detto questo, e senza spingermi in discussioni sui vari tipi di puttane, devo ricordare che, da un po’ di tempo a questa parte, le elezioni si fanno votando per coalizioni “di programma”, e non più i vecchi cartelli elettorali. Berlusconi è stato eletto sulla base di un programma, e su quello dovrebbe essere giudicato. A fine mandato (salvo casi d’urgenza), così come è giusto che si sposti a fine mandato un eventuale processo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.