2010 – Croazia

Preambolo

Quest’anno, per le vacanze estive, abbiamo deciso di andare in Croazia.

A dirla tutta non volevamo fare le vacanze in Croazia: la prima idea era puntare sulla Corsica, dove avevo trovato sia il traghetto che un bel bungalow sulla spiaggia ad un prezzo ottimo. Peccato che il bungalow era per 4 persone (e noi siamo in 2) ed i miei, che han preso le ferie quando noi, propongono di fare le ferie insieme.

Puntiamo sulla Croazia perchè:

  • vicina, ci si arriva in circa 5 ore di viaggio in autostrada
  • economica, i prezzi sono ancora accettabili
  • bella, dicono tutti che il mare e la costa sono stupendi
  • per i cani, sembra che non facciano problemi per i ragazzi pelosi

in realtà, alla fine del viaggio, scopriremo che non tutto è proprio vero…

Prepararsi al viaggio

Andare in Croazia non richiede documenti speciali: basta la Carta di Identità (ovviamente valida). Per i cani, però, serve il passaporto ,rilasciato dalla ASL di competenza, che attesti la buona salute e la vaccinazione antirabbica: informatevi presso il Vostro veterinario prima di partire !

L’automobile: assicuratevi che sia efficiente poiché meccanici e distributori sono piuttosto rari lungo le strade…

Le spiagge di sabbia sono praticamente inesistenti e le poche eccezioni sono orribili ed affollatissime. Quasi tutta la costa è di scogli così le scarpette da scoglio sono un’accessorio indispenzabile. Attenzione anche ai numerosi ricci di mare presenti !

Questo articolo è stato visto 4 volte (Oggi 1 visite)

Hai imparato qualcosa di nuovo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.