Spazzatura a Brenna

Attenzione ! Questo articolo è stato scritto più di due anni fa. Ti prego quindi di considerare che le informazioni riportate potrebbero non essere aggiornate o non più valide.

Spazzatura

Sacchetto Coop Biodegradabile…abbandonato !

Ieri pomeriggio sono stato a Brenna per due passi al fiume Merse.  Era qualche settimana che non ci andavo e sono rimasto assolutamente schifito delle condizioni in cui si trova: spazzatura ovunque !

Un passo indietro: il fiume Merse, in località Brenna, offre delle spiaggette di ghiaia e dei vasconi ideali per passare una bella giornata e per fare il bagno. Da sempre i senesi e non trascorrono, quando non possono andare al mare, le domeniche della canicola estiva in questo posto. Da sempre è considerato il mare di Siena ed anche se luogo di bivacchi serali dei ragazzi, è sempre stato mantenuto abbastanza pulito.

Spazzatura

Piatti di plastica in bella mostra

Insomma, oltre a bottiglie di birra, pacchetti di sigarette, calzini, sedie rotte, cellophane e piatti di plastica sparpagliati ovunque, mi trovo anche un sacchetto biodegradabile Coop (ironia !) a far bella mostra di sè, abbandonato proprio lungo il viottolo principale.

Indubbiamente non un bello spettacolo, se consideriamo che il tutto era abbandonato in mezzo al bosco proprio accanto al fiume dove le persone, adulti e bambini, fanno il bagno.

Certo la colpa non è delle amministrazioni, anche se qualche cestino in più non guasterebbe. La colpa è dell’IGNORANZA e MALEDUCAZIONE delle persone, che troppo stanche dalla giornata di relax al fiume, preferiscono abbandonare i loro rifiuti in mezzo alla natura che trasportarli –per ben 100mt !– fino al cassonetto.

Sinceramente non sò cosa hanno in casa persone del genere: forse anche nella loro alcova hanno l’abitudine di abbandonare i rifiuti dove capita ? Oppure è proprio il disprezzo per l’ambiente a provocare tali stupidi comportamenti ? Cosa passa per la mente di colui che getta, deliberatamente, decine di piatti di plastica dietro ad un cespuglio ?

Le pene per chi abbandona i rifiuti fanno ridere, condierata anche l’estrema difficoltà con cui vengono effettuati i controlli e la necessità di cogliere sul fatto il lestofante:

Art.  255. Abbandono di rifiuti.

Fatto salvo quanto disposto dall’articolo 256, comma 2, chiunque, in violazione delle disposizioni di cui agli articoli 192, commi 1 e 2, 226, comma 2, e 231, commi 1 e 2, abbandona o deposita rifiuti ovvero li immette nelle acque superficiali o sotterranee è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da centocinque euro a seicentoventi euro. Se l’abbandono di rifiuti sul suolo riguarda rifiuti non pericolosi e non ingombranti si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da venticinque euro a centocinquantacinque euro;

Cosa fare ? Beh, innanzitutto manca la coscienza civile: se vi capitasse di assistere ad un episodio del genere (persona che abbandona il sacco dei rifiuti) siete sicuri che glielo fareste notare ? Oppure, come accade la maggioranza delle volte, vi fareste gli affari vostri ?

Michele Pinassi

Nato a Siena nel 1978, dopo aver conseguito il diploma in "Elettronica e Telecomunicazioni" e la laurea in "Storia, Tradizione e Innovazione", attualmente è Responsabile del Sistema telefonico di Ateneo presso l'Università degli Studi di Siena ed esperto di sicurezza informatica nello staff del DPO. Utilizza quasi esclusivamente software libero.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: