Il nostro Mondo al tempo del Coronavirus, visto dalle webcam Axis in Rete

Mi è sempre piaciuto il deserto. Ci si siede su una duna di sabbia. Non si vede nulla. Non si sente nulla. E tuttavia qualche cosa risplende nel silenzio.”
Antoine de Saint-Exupery

Ho già parlato in svariati post dell’importanza di proteggere adeguatamente anche le telecamere di sorveglianza che installiamo in casa e nei luoghi di lavoro. Ho anche già parlato del portale Insecam.org, che raccoglie migliaia di webcam che pubblicano, spesso a loro insaputa, le immagini catturate direttamente in Rete.

Complice il tweet di un amico, mi ritrovo a scorrere le centinaia di risultati che Google mi ha restituito (ne abbiamo parlato nell’articolo sui Google dorks) ad una banale query:

inurl:"/view/view.shtml?id="

Risultati che mostrano live streams da altrettante webcam Axis che mostrano scorci e angoli del nostro Mondo al tempo del Coronavirus.

Occhi elettronici, immuni al contagio e agli obblighi della quarantena che, almeno per qualche istante, ci fanno sognare di essere ancora liberi…

(Visitato in totale 28 volte, oggi 1 visite)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.