Prova eReader Sony PRS-T1

Per motivi di lavoro mi è capitato tra le mani l’ultimo modello di eReader prodotto dalla Sony, PRS-T1. Dal sito del produttore:

Il Reader di e-book più leggero al mondo*

Lettore ultra sottile e leggero con schermo tattile simile alla carta e Wi-Fi®

  • Accesso immediato ai siti Web e capacità Wi-Fi®
  • Piccolo, sottile e leggero con un peso di appena 168 grammi
  • Doppio display tattile nitido
  • Schermo E Ink simile alla carta per semplificare la lettura
  • Non rimanere mai senza parole con i 12 dizionari integrati

* Peso 168g

La prima impressione è di un dispositivo molto pratico nell’uso, con dimensioni non eccessive e veramente leggero (non affatica il polso durante l’uso). La scatola contiene l’eReader Sony PRS-T1, il cavo USB per la connessione al PC, manuale cartaceo di istruzioni in varie lingue, pennino di plastica per un più agevole uso dello schermo tattile (che comunque risponde bene anche alla semplice pressione delle dita). Degno di nota: lo schermo supporta lo scrolling ed il multitouch per lo zoom.

I dettagli sono ben curati ed anche il materiale costruttivo sembra essere di ottima qualità, come per la maggioranza dei prodotti Sony.

Accendiamo il dispositivo premendo il relativo pulsante posto nella parte inferiore, attendendo qualche manciata di secondi per l’inizializzazione.

Lo schermo, in tecnologia E Ink® Pearl, ha un buon contrasto anche se i relativamente lunghi tempi di refresh (vero punto debole di questa tecnologia) sono un pò fastidiosi.

Questo eReader è molto reattivo, anche se le prestazioni non sono certo paragonabili ad un qualsiasi tablet (iPad e simili) che, ricodiamo, hanno altre destinazioni d’uso.

La risoluzione del display, 800×600 pixel con una scala di grigi a 16 livelli, è veramente ottima e capace di rendere bene anche i dettagli delle immagini.

Certo, bisogna tenere bene a mente che si tratta di un dispositivo per leggere testi e non per guardare foto (a meno di non essere appassionati di Ansel Adams) o materiale multimediale.

La grande sorpresa la riserva il pulsante Reader Store, il quale afferma -candidamente- che non sarà disponibile prima di primavera. Epic fail.

Non rimane altro, per poter leggere qualcosa oltre ai 2 eBook ed il manuale d’uso inclusi, di utilizzare la rete WiFi (802.11b/g/n) oppure una scheda di memoria MicroSD da inserire nell’apposito slot sul retro del dispositivo. Da sottolineare che il dispositivo ha una memoria interna di 2GByte, capace di contenere oltre 1000 eBooks.

Per concludere, considerando il costo non proprio basso del dispositivo (intorno ai 200€ ivati), devo dire che non mia particolarmente entusiasmato. Certo, come prima dicevo, bisogna tenere bene a mente che si tratta di uno strumento creato per sostituire le edizioni cartacee dei libri ed assolve sicuramente bene a questo compito. Tuttavia, anche se decisamente pratico e leggero in confronto alle edizioni cartacee, il dispositivo trasmette una sensazione di freddezza (parole testuali di mia moglie) che ne ostacola l’empatia.

Per concludere vi propongo un video riepilogativo e dimostrativo del Sony PRS-T1 che ho tra le mani.

(Visitato in totale 1 volte, oggi 1 visite)
1 comment
  1. ciao qualcuno mi può dire il nome della musica del video ?
    vi prego, grazie

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.