La “Ricostruzione” del PD

Ricostruzione in nome del popolo italiano“, recita l’opuscolo che è arrivato giovedì scorso nella cassetta della pubblicità condominiale, per pubblicizzare una grande manifestazione nazionale (ancora !?!?) in programma il 5 Novembre 2011 a Roma. Un opuscolo inviato direttamente dal PD nazionale, sfruttando il servizio postaZONE contact di Poste Italiane.

Dentro questo opuscolo, dove campeggia ben visibile il simbolo del Partito Democratico, oltre ad una serie di frasi fuffose ad effetto tra cui:

PER ritrovare fiducia e credere nel cambiamento

PER sentirci sicuri e liberi

e, la chicca: PER l’Italia

c’è allegato un bel bollettino postale, con causale “EROGAZIONE LIBERALE”, intestato al Partito Democratico. Una postilla in fondo alla pagina: “…Se lo desideri puoi partecipare anche sostenendo il PD, utilizzando il bollettino postale allegato. Sarai informato sull’impiego dei fondi raccolti…”. Ah si ? Beh, allora potrebbero iniziare a raccontarci come sono stati spesi i 180 milioni di EURO dei rimborsi elettorali, erogati nel 2009, a fronte di una spesa accertata di circa 18 milioni di EURO (10 volte tanto: alla faccia della crisi !). E questi signorotti, tanto bravi a fare la morale, come si permettono di chiedere pure il contributo ai cittadini ? Oltre al danno, pure la beffa: le EROGAZIONI LIBERALI sono pure detraibili, dai 51,65€ fino a 103.291,38€ (si, non avete mai pensato di donare 100.000€ al vostro Partito ?), per il 19% sul lordo !

Insomma, già un fiume di denaro pubblico finisce nelle loro casse. In più c’è anche la possibilità di fare le erogazioni liberali (deducibili del 19%, pertanto lo Stato ci perde pure i soldi !), anche fino a somme importanti (chiedetevi quale può essere il motivo di tanta generosità !).

SInceramente sono disgustato. E voi ?

(Visitato in totale 1 volte, oggi 1 visite)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.