Il Prof. Davoli racconta il Software Libero

Durante la giornata del GNUnisi Day, dedicata al software libero all’interno dell’Università di Siena*, tra gli ospiti avevamo invitato anche il prof. Renzo Davoli dell’Università di Bologna.

L’intervento del Prof. Davoli è stato assolutamente interessante, iniziato con una veloce spiegazione su cos’è il software e l’hardware, l’idiozia della proprietà intellettuale e dell’insignificante concetto di pirateria informatica.

Da stigmatizzare la parte dedicata ai pericoli del software proprietario per la privacy e sicurezza, cruciali nell’ambito delle pubbliche amministrazioni, e delle opportunità economiche e di crescita offerte dal software libero.

Concetti come l’opt-in, l’opt-out, il lock-in spiegati con semplicità e chiarezza, con assoluta onestà intellettuale.

Dopo l’intervento del Prof. Davoli diventa davvero difficile continuare a giustificare l’uso del software proprietario all’interno delle pubbliche amministrazioni.

Il video è disponibile a questo URL:

http://www.gnu.unisi.it/2010/12/09/renzo-davoli-racconta-il-software-libero/

* A Siena il Progetto GNUnisi, di cui sono onorato di far parte, ha come scopo la diffusione e l’adozione del software libero all’interno dell’Università degli Studi di Siena. Anche la Toscana, come Regione, inizia a muoversi con il progetto T-OSSLab di cui l’Università di Pisa, con la firma di un protocollo di intesa, ha preso subito parte.

Buona visione !

(Visitato in totale 1 volte, oggi 1 visite)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.