SheevaPlug

Ho acquistato, per me e per un mio amico, due SheevaPlug dalla GlobalScale Technologies. L’attesa per averli è stata di circa 3 settimane ed anche la dogana italiana non ha perso tempo a ricaricarci subito 47€ tra IVA, tasse di riscossione, tasse sul bollo, sul bollo del bollo, sul bollino del bollo del bollo….

Insomma, a conti fatti sono venuti 120€ a testa, compresi di spedizione e dogana.

Lo SheevaPlug ha un processore ARM, prodotto dalla Marvel, a 1.2GHz, 512MByte di DDR2 400Mhz RAM, 512MB NAND FLASH ROM. La porta di rete è ad 1 GByte ed ha un connettore per schede di memoria SD ed una porta USB. Arriva con una Ubuntu già preinstallata percui tutto quello che dovete fare è collegarlo ad una presa elettrica e fornire un IP via dhcp. Potete collegarvi alla consolle via SSH e la password di root è nosoup4u.

A questo punto potete usare apt-get per installare i Vs pacchetti preferiti !!!

Qual’è il motivo percui ho preso una Sheeva ? Beh, principalmente perchè ho bisogno di una linux box remota abbastanza potente ma con consumi limitati (deve stare accesa 24h al giorno !): lo Sheeva consuma solo 5W !!!

Per il momento non ho riscontrato particolari problemi se non la mancanza di moduli del kernel che mi porteranno, probabilmente, a dover reflashare per poter usare openvpn.

Specifiche tecniche

Da Wikipedia:

Power 2.3 W idle no attached devices, 7.0 W running at 100% CPU utilization
CPU 1.2 GHz ARM Marvell Kirkwood 88F6281 (ARM9E)
Memory 512 MB SDRAM, 512 MB Flash
Storage External hard drive/SDIOcard/flash disk
Display none
Connectivity USB 2.0, SD slot, Gigabit Network,
JTAG mini USB
Dimensions 110 x 69.5 x 48.5 (mm)

Posso dire che le prestazioni sono più che sufficienti per un sistema Linux completo casalingo. In paricolare, riesce agevolmente a fornire servizio web, posta elettronica, VoIP (Asterisk) e muletto eDonkey (MLDonkey).

 

Questo articolo è stato visto 7 volte (Oggi 1 visite)
Exit mobile version