In Piazza tra salti, velocisti e cioccolato

Attenzione ! Questo articolo è stato scritto più di due anni fa. Ti prego quindi di considerare che le informazioni riportate potrebbero non essere aggiornate o non più valide.

Ultimo weekend della Siena Sport Weekend 2016, probabilmente l’ultimo per molti anni a venire (la Banca MPS non assicurerà più il platfond per eventi sportivi e culturali al Comune di Siena). Sabato è stato allestito in Piazza del Campo, sotto Palazzo Pubblico, una pista di atletica di 60mt ed un materasso per il salto in alto, dove giovani atleti si sono sfidati tra due ali di curiosi che applaudivano ed incitavano. Dentro la conchiglia il mercatino del cioccolato artigianale “CioccoSì”, che anche quest’anno ha visto tanti espositori da tutta italia ma con prezzi decisamente poco popolari.

Come ho già scritto, mi è piaciuto tanto lo “spettacolo” offerto oggi pomeriggio. Da “vecchio” atleta, non è facile vedere persone entusiasmarsi all’atletica leggera: sarà che non vi girano tutti i soldi degli altri sport e per questo, forse, questa disciplina – che racchiude al suo interno tante specialità diverse – merita più rispetto di altre più “blasonate”.

In Italia, dove sembra che lo sport nazionale sia stare seduti in poltrona a guardare la partita o scatenare guerriglie urbane tra tifoserie, dare spazio anche agli altri sport considerati “minori” è importante: un evento come questo, anche se sarà ben poca cosa, serve comunque a far conoscere l’atletica leggera alla città ed a dare la giusta importanza alla “base” di tutti gli sport.

Inoltre eventi come questo, realizzati dalle associazioni sportive della nostra città, dimostrano ancora una volta che oltre agli scandali di MPS, della Mens Sana etc etc etc… a Siena c’è un cuore vivo, sano, pulsante. Da dove ripartire per ricostruire la nostra città.

Michele Pinassi

Blogger, appassionato di tecnologia, società e politica. Attualmente Responsabile del Sistema telefonico di Ateneo presso l'Università degli Studi di Siena ed esperto di sicurezza informatica nello staff del DPO. Utilizza quasi esclusivamente software libero.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: