Volantinaggio che fatica !

E’ circa una settimana che giro, in lungo ed in largo, la zona del Collegio 3 di Siena per distribuire i volantini elettorali. Ho scelto di fare da solo questa operazione, senza avvalermi delle Poste o altro (che oltretutto, se non lo sapete, i partiti beneficiano pure di tariffe agevolate), perchè ho voluto approfittarne per incontrare le persone dal vivo, farmi vedere per come sono: non un politico ma un semplice ragazzo di 30 anni che si impegna per cambiare le cose.

Insomma, vi dico che è una bella fatica, soprattutto sotto il sole di questi ultimi giorni (e sotto l’acqua di lunedì) ma, se non altro, mi sono abbronzato un pò 🙂

Ho scoperto anche zone della mia città, Siena, che non conoscevo e situazioni che, sinceramente, sono al limite della decenza: cortili sporchi, pieni di immondizia, nascosti tra palazzoni fatiscenti degli anni ’60-’70. La zona nord della città, infatti, ha subito un grande boom edilizio proprio in quegli anni, portando alla costruzione di veri e propri quartieri-dormitorio che necessitano di una riqualificazione urbana urgente (pensavo: ma se venisse a Siena un terremoto del 6° grado Ritche r ?).

E poi, fatemelo dire, è bello anche passeggiare per la periferia, odorando gli olezzi delle cucine ed i rumori della vita vera, incontrando nonni a passeggio con i nipoti, mamme indaffarate con la sporta della spesa e persone indaffarate dal lavoro. In una parola: il mondo reale, quello che mi appartiene, quello in cui ho sempre vissuto.

Comunque, fatica a parte e comunque andranno le elezioni, è stata una bella esperienza. E, come dicono nelle palestre, no pain, no gain !

Questo articolo è stato visto 1 volte (Oggi 1 visite)
Exit mobile version