Posts By: Michele Pinassi

Nato a Siena nel 1978, dopo aver conseguito il diploma in "Elettronica e Telecomunicazioni" e la laurea in "Storia, Tradizione e Innovazione", attualmente è Responsabile del Sistema telefonico di Ateneo presso l'Università degli Studi di Siena. Utilizza quasi esclusivamente software libero. Dal 2006 si occupa di politica locale e da giugno 2013 è Consigliere Comunale capogruppo Siena 5 Stelle. You can find Michele on , and .

Sembra innegabile che l’anno 2014 è caratterizzato dalle tecnologie indossabili. Già da qualche mese, infatti, si iniziano a vedere in giro braccialetti e clip che, dotate di sensori, permettono di tenere sotto controllo il proprio stile di vita: monitoraggio del sonno, quantità di attività fisica, controllo del ritmo cardiaco etc etc etc… Uno di questi...

Articolo completo
on in Politica

Da ogni parte, ormai da mesi, viene sbandierata la cosiddetta “Abolizione delle Provincie”, con grandi risparmi e riduzione delle poltrone. Anche in questo periodo, all’approssimarsi delle elezioni per il rinnovo del Presidente e del Consiglio Provinciale, si continua -almeno sui media- con questa menzogna dell’abolizione. Sfatiamo subito un mito: NON SONO STATE ABOLITE LE PROVINCE...

Articolo completo
on in Politica

Questa mattina, in commissione Affari Generali del Comune di Siena, abbiamo discusso una delibera per correggere le aliquote TASI deliberate in data 22.05.2014. Infatti, a seguito della circolare del Ministero delle Finanze n. 2/DF del 29.07.2014, si chiarisce come la somma complessiva delle aliquote TASI ed IMU: non può superare l’aliquota massima consentita dalla legge...

Articolo completo

Questa mattina squilla il cellulare di lavoro. Sul display un numero di Milano (‘02….‘): chi sarà ? Rispondo, incuriosito, e dall’altra parte della linea una gentile signorina mi informa che è la (o “lo”) IPSOS, l’istituto milanese di sondaggi. Sorpreso che la IPSOS mi chiamo sul telefono di lavoro, il cui numero è strettamente di servizio,...

Articolo completo

Questa mattina ho approfittato dell’apertura straordinaria, su gentile concessione dell’ASP di Siena, delle Fonti di Porta Tufi e relativo bottino. Per chi non è di Siena, è bene specificare che i “bottini” sono dei cunicoli scavati sottoterra (una rete di oltre 100km!) nel medioevo per portare l’acqua alle abitazioni della città: un acquedotto medievale sotterraneo,...

Articolo completo